COMPO®

CONSIGLIA

SEMINA E OPERAZIONI SUCCESSIVE

1. SEMINA
La germinazione delle graminacee avviene con un clima sufficientemente umido e con temperature comprese entro una fascia che per le specie microterme oscilla tra 15 e 25°C (per le macroterme la temperatura ottimale è più elevata). Nella maggior parte delle regioni italiane queste condizioni  favoreli si presentano in primavera e a fine estate/inizio autunno. Le operazioni di semina possono essere eseguite manualmente oppure con apposite macchine, in una giornata di tempo bello, asciutto e in assenza di  vento.

Semina manuale (Consigliata per piccole aree):
Lasciare cadere i semi dal pugno socchiuso avanzando lentamente, facendo con il braccio un movimento ampio. Si fanno due passaggi incrociati dividendo a metà la dose totale di semente; per comodità si può dividere il terreno in tanti piccoli riquadri.

Semina a macchina:
esistono vari tipi di seminatrici, in aggiunta è possibile impiegare i carrelli spandiconcime avendo cura di mescolare la semente con un poco di sabbia; anche in questo caso è opportuno dividere la dose in due aliquote e  distribuirne metà in un senso e metà nell’altro per garantire maggiore omogeneità.

2. COPERTURA DEL SEME CON SUBSTRATO
Si passa delicatamente il rastrello o un apposito erpice sempre nello stesso verso (non avanti-indietro) in modo da interrare leggermente il seme. In alternativa si distribuirà uno strato sottile di substrato (NATURASOL TAPPETI ERBOSI) al fine di ricoprirlo.

3. RULLATURA FINALE
Operazione indispensabile, favorisce il contatto dei semi con il terreno e con l’umidità in essa contenuta, pertanto dovrà essere eseguita in maniera accurata.

4. ANNAFFIATURA
Dopo la semina il terreno deve rimanere costantemente umido fino a che l’erba non sarà cresciuta di qualche centimetro.Se le precipitazioni non sono sufficienti, occorrerà compiere ripetute irrigazioni polverizzate e con molta delicatezza in modo da non danneggiare la superficie e non spostare i semi.

5. TOSATURA
La prima tosatura di un tappeto erboso appena seminato si può eseguire quando l’erba è arrivata a un’altezza di almeno 7-10 centimetri tagliando con lame ben affilate i primi 3-4 centimetri. Gradualmente si eseguono tosature sempre più basse fino ad arrivare all’altezza desiderata.

6. CONCIMAZIONI
Dopo la germinazione è consigliabile una leggera concimazione (COMPO FLORANID BASE, COMPO RASEN P 25).

Questo sito web utilizza i cookie e tecnologie simili. Usa le opzioni di Opt-out del tuo browser se vuoi disabilitare i cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi